Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Un mese in Florida


In Florida siamo stati a marzo del 1999, secondo noi il periodo più bello, perchè puoi già fare il bagno e prendere il sole ma non si soffoca dal caldo come in estate. Anzi, vi sconsigliamo davvero di andarci d'estate, anche se in molti pensano che anche là sia alta stagione, NON E' COSI'! E' un periodo pessimo, si soffoca dal caldo e dall'umidità, non si riesce nemmeno a camminare e a respirare! Se volete andarci, scegliete marzo o aprile, al massimo maggio. Portatevi un giubbottino leggero per la sera, perchè in alcune serate c'è un pò d'arietta, ma niente di più.
Naturalmente noleggiate subito una macchina! Qui ci vuole, le distanze sono molto vaste e poi è un piacere guidare qui! Le automobili hanno una specie di "pilota automatico" che una volta inserito tiene schiacciato da solo il pedale dell'acceleratore! Non è fantastico? E poi quando ci si va, non vale la pena di stare fermi a Miami, è bello girarla un pò tutta. Noi siamo stati un mese, ma anche chi ha meno tempo può vedere tante cose, magari non perdetevi Orlando per i parchi di divertimento, Cape Canaveral e Key West. E considerando la vicinanza della Florida ai Caraibi, aggiungete magari 5/7 giorni alle Bahamas o in Messico, o altro.

La costa della Florida è per lo più costituita da quartieri residenziali per famiglie o anziani, è un posto molto tranquillo. Una cosa che colpisce molto, è vedere come qui gli anziani lavorino e quanti ce ne siano. Al supermercato, ai caselli dell'autostrada, nei pub, nelle agenzie di viaggio...dappertutto lavorano anziani. Del resto molti americani una volta giunti all'età della pensione si ritirano qui.
La Florida è davvero particolare, uno probabilmente non se l'aspetta così. Diciamo che in buona parte è ancora da bonificare, infatti si va in autostrada con ai lati paludi sterminate da cui in ogni momento può uscire un alligatore! Per fortuna non capita spesso, se volete vederli però, ce ne sono in abbondanza al parco delle Everglades, vicino a Miami, un parco naturale enorme.


Da vedere

In questa enorme palude, le Everglades, appunto, potrete passeggiare fra gli alligatori liberi e tantissimi uccelli tropicali, e si può fare anche una cosa molto divertente, cioè fare il giro sulla palude sulle barche che sono spinte dalle turbine degli aeroplani. E' divertentissimo, i piloti vanno forte e fanno i testacoda, sembra davvero di volare sull'acqua (ma proteggetevi le orecchie, fanno un rumore infernale)! In Florida ci sono anche tantissimi pellicani, che stanno sempre vicino ai pescatori. Se andrete a fare un giro sui moli fuori Miami, ci sarà da ridere, sono simpaticissimi! E' molto bello fare un giro con la macchina sulla costa fuori dalla confusione di Miami, ci sono dei quartieri bellissimi!

Spostiamoci a Key West, la punta più estrema di tutti gli USA, a sole 90 miglia da Cuba. E' davvero carina, ancora costruita in stile coloniale, con le casette di legno in maggioranza bianche . Tutto è in questo stile, anche gli alberghi. Key West è famosa pr il suo tramonto, che in effetti è spettacolare, ma il vero spettacolo lo fa come al solito la gente. Nella piazza un pò prima del tramonto, si radunano giocolieri, prestigiatori, venditori ambulanti che si guadagnano qualcosa intrattenendo le centinaia di persone presenti. Noi abbiamo visto un uomo reggere un motorino in equilibrio con i denti! E la sera, tutti a passeggiare in centro.

Risalendo, merita una visita la base spaziale di Cape Canaveral. Lì si può vedere lo shuttle e anche entrarci dentro a visitarlo, inoltre ci sono tanti missili usati per le spedizioni spaziali, e tanti altri oggetti interessanti. Poi, con l'autobus si viene accompagnati a vedere le rampe di lancio, ad assistere a una simulazione di partenza dello shuttle dalla vecchia sala comandi ora sostituita, e c'è un cinema IMAX enorme dove viene proiettato un breve film sullo shuttle, che dà l'impressione di starci sopra, anche se non è reale come un cinema 3D. Bellissimo e toccante anche il monumento ai caduti nello spazio.

Ma corriamo a Orlando, il regno della Disney e dei suoi parchi di divertimento! Ce ne sono una marea, l'MGM, Disneyworld, Epcot Center (a dire la verità ormai obsoleto), e poi i mitici Seaworld (dove c'è lo spettacolo dell'orca e tanti altri bellissimi animali e si possono accarezzare i delfini e le mante) e Universal Studios. Qui si possono rivivere le emozioni dei film, come King Kong, dove viaggi sospeso sulla funivia, la simulazione del terremoto nella metro, lo Squalo, e il mitico simulatore di Ritorno al Futuro, quello che ci piace di più! I parchi sono tutti bellissimi, poi a ognuno il suo preferito!
Lì si trova anche il mitico albergo della Walt Disney, che è davvero carinissimo. E' diviso per zone: Musica, cartoni animati, film, sport, e altre, è enorme e ogni parte dell'albergo è arredata e attrezzata in tema, e anche la musica lo è. Le stanze sono piccole ma confortevoli e il prezzo non è esorbitante. Andateci, non ve ne pentirete! E' fantastico fare il bagno nella piscina di "Fantasia"

Considerata la nostra passione per le moto (abbiamo un'Honda 750 Shadow) non potevamo mancare al mega-raduno Harley a Daytona Beach! E' il raduno di moto più importante del mondo, i partecipanti non si contano, e si vedono scene di ogni genere, perchè tutti ci tengono ad essere quantomeno pittoreschi. C'era una moto a forma di poltrona, un sidecar con a bordo un cane vestito da soldato, donne anziane con top e perizoma di pelle... Bisogna andarci per crederci! Se siete appassionati do motori, stateci pure per un pò, ma se siete semplici curiosi come noi, una giornata basta e avanza. Ah, a Daytona c'è una bellissima spiaggia rosa dove transitano le auto e dei bellissimi negozi di costumi da bagno!

Abbiamo poi fatto un giro veloce sull'altra costa, passando a Sarasota per vedere la spiaggia più bianca del mondo, ed è vero, sembra di essere sulla neve! E poi abbiamo passato una notte a Marco Island, un' isola collegata con un ponte alla terraferma, che è un buen retiro di lusso, è carina ma niente di più, ci sono degli alberghi bellissimi, noi abbiamo dormito in una stanza enorme! Se non avete tempo da perdere io eviterei di passarci. Una cosa curiosa erano i cartelli che prima di entrare in spiaggia indicavano il divieto di entrare armati! Ma lì è prevalentemente abitato da anziani in pensione per cui è un posto troppo tranquillo e non c'è niente di particolare da vedere.
Una cosa curiosa delle autostrade della Florida è che c'è una corsia preferenziale per le auto con più di due persone a bordo, per tentare di scoraggiare l'abitudine degli americani a viaggiare da soli.


Pagine: 1, 2





[Utenti collegati in questo momento: 134] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore