Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Los Angeles - Warner Bros. VIP Tour


Questo tour è stato una rivelazione. Non sapevamo neanche della sua esistenza, finchè una mia amica, che l'ha fatto prima di noi, me l'ha consigliato. Detto fatto, prenotato via Internet e alle 11 del 3 settembre (Labor Day) eravamo pronti per la nostra 'avventura'.

Il tour, di due ore, inizia con una breve presentazione filmata delle origini della Warner Bros. e della sua successiva espansione a livello mondiale fino ad arrivare quello che è adesso. Dopodichè la guida ci 'carica' sui piccoli 'autobus aperti' (da 10 persone circa) e si inizia il giro fra i vari studi cinematografici e televisivi, dopo aver fatto una pausa di mezz'ora nel museo della WB: decine di costumi e oggetti usati durante le riprese dei film più famosi: Batman, Blade Runner, Casablanca ecc.

Noi siamo stati fortunati, così ci hanno detto, in quanto era un giorno di festa e abbiamo potuto entrare in studi che normalmente non sono consentiti. Il primo studio dove siamo entrati è stato quello di Friends: emozione mista a delusione. E' tutto così piccolo, gli appartamenti dei ragazzi, il Central Perk, sembravano la casa delle bambole. E' impressionante la differenza che c'è tra lo studio dal vivo e quello che si vede in tv...è tutto un gioco di telecamere, riprese particolari, prospettive. Fatto sta che l'appartamento di Monica non sarà più largo di 10 metri, quando in tv sembra che facciano chilometri per passare dalla porta d'ingresso alle camere.
Altra cosa che ci hanno spiegato, è che i vari ambienti che vengono usati una volta ogni tanto, vengono 'costruiti' a lato dello stage fisso, e poi smontati una volta utilizzati per poter ricostruire altri ambienti.

I protagonisti iniziano a 'lavorare' al martedì e la puntata viene registrata al venerdì, quando arriva anche 'l'audience', cioè il pubblico che assiste alle riprese. Io ero convinta che il pubblico fosse in qualche modo 'guidato' e quindi ci fosse qualcuno che li facesse ridere alle battute ecc., invece pare sia quasi il contrario: la scena viene girata secondo il copione, ma solo ed esclusivamente se il pubblico apprezza e ride delle battute si continua, altrimenti la ripresa viene fermata e si ridiscute della battuta che non ha avuto 'successo'.

Il pubblico rimane nello studio per 8/10 ore ma non è ovviamente obbligato e può uscire quando vuole. Durante i momenti morti delle riprese c'è una specie di 'animatore' che intrattiene con giochi, karaoke, quiz a premi ecc. Per poter assistere gratuitamente alle riprese bisogna prenotarsi e attualmente i tempi di attesa sono piuttosto lunghi, hanno parlato di un anno. Ma c'è sempre la possibilità di mettersi davanti agli studi alle 4 del mattino e aspettare l'apertura...in questo modo l'entrata è quasi assicurata.

Lo studio successivo è stato quello di 'Everybody loves Raymond', una sitcom molto famosa ed apprezzata negli Stati Uniti. Noi non l'abbiamo mai vista, quindi non ci ha fatto molto effetto. L'unica cosa interessante è stata che in quel momendo, a fianco della 'casa' di Raymond, c'era il set del supermercato frequentato da lui e che quel giorno era un 'hot set': questo significa che le riprese fatte il venerdì precedente non sono finite ma continueranno la settimana successiva e per questo motivo niente poteva essere spostato per evitare 'errori' in fase di montaggio e ricostruzione delle scene.

Il terzo e ultimo studio è stato quello di 'ER'...emozioooooooone. A quanto dice la nostra guida, il set di ER è il più vasto di tutto il mondo. In effetti sembra un vero e proprio ospedale, con corridoi, stanze, sale operatorie ecc. Tutte le attrezzature sono originali e provengono da veri ospedali, così come lastre e altro materiale che si vede normalmente nel film. Durante le riprese di scene in cui si parla di operazioni o di interventi d'emergenza, i protagonisti sono affiancati da comparse che in realtà sono veri medici o infermieri che correggono gli attori nel caso in cui facciano cose non giuste o maneggino le attrezzature in modo sbagliato. Questo studio non è normalmente accessibile al pubblico, tant'è vero che anche per la nostra guida era la prima volta ed era forse più emozionato di noi.

Finora non ci è stato possibile usare ne' macchine fotografiche ne' tantomeno videocamere, i nostri zaini e borse erano chiusi a chiave in un contenitore all'interno del 'bus'. Ma dopo aver visitato tutti gli studi ci hanno restituito i nostri 'averi' e abbiamo iniziato a far foto a go-go, anche se avremmo preferito farle all'interno degli studi...;-)

Siamo passati attraverso la cittadina che viene usata per il telefilm 'Gillmore Girls', per arrivare in una specie di 'vecchia città', con tanto di saloon, chiesetta ecc. Questo 'set' non è usato da un po' di tempo e al momento viene utilizzato per depositare i set 'smontati' di altri show o telefilm. Tra i vari edifici c'era anche quello utilizzato nel telefilm 'La casa nella prateria' come l'istituto per non vedenti di Mary Ingalls ma che, al momento aveva la scritta 'Courthouse'.

Ovviamente non poteva mancare il gift shop e io non sono riuscita a trattenermi...;-))


Approfondimenti

Il tour è prenotabile via internet attraverso il loro sito o direttamente al telefono. Il costo è di 32$ a persona (ma li vale tutti). Il parcheggio è gratuito (c'è persino il valet). Per assistere (o tentare di assistere) ai vari show, si possono inoltrare le richieste direttamente al sito Studio Audience. Attraverso il sito Seeing Stars si possono seguire i vari momenti delle riprese dei film e telefilm ed eventualmente partecipare. Inoltre è possibile vedere in cosa consiste il tour della Warner Bros.


Related Links


Foto


Con Duffy Duck


Con Bugs Bunny


Ale e Duffy Duck


Uno scorcio di NY


L'Istituto per
non vedenti



Una 'vecchia' chiesa


Davanti al Pronto
Soccorso di ER



...particolare...


Davanti
all'Emergency



...dai dai che non
c'è nessuno...



L'entrata degli studi


Uno dei 'murales'
sugli studi








[Utenti collegati in questo momento: 136] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore