Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Appunti da New York
Pagine: 1, 2


Al nostro arrivo a New York all'aeroporto di Newark, nel novembre 1997, siamo stati subito catapultati nell'atmosfera americana. C'era gente di ogni nazionalità, dagli indiani col turbante ai neri, cinesi, una confusione pazzesca di gente che andava e veniva, e controlli severissimi all'ingresso, un sacco di domande, vogliono sapere perchè sei lì, quanto ti fermerai, dove alloggerai...la severità dei controlli riguardo all'immigrazione è molto forte, hanno paura che la gente non se ne vada più, e in effetti in molti hanno questo desiderio (me compresa!).
Dopo tutta la trafila che (preparatevi!) è piuttosto lunga, ci hanno portato con l'autobus verso il centro, e l'impatto con lo skyline di NY al tramonto ci ha tolto davvero il fiato! E' fantastico! Il sole ormai rosso si specchia nei grattacieli e crea un effetto magico! Anche se era novembre, siamo stati fortunati perchè nonostante il freddo abbiamo preso delle belle giornate di sole. Tenete conto che NY è sul mare, per cui c'è sempre un pò di vento, e in inverno può essere molto freddo, perciò COPRITEVI BENE! Devo però avvertirvi che l'escursione termica dall'esterno ai luoghi chiusi è davvero molto forte, nel senso che se fuori si gela, in qualunque posto voi entriate si muore di caldo, dati i riscaldamenti al massimo, e la stessa cosa vale per l'estate: fuori caldissimo, dentro aria condizionata al massimo, per cui regolatevi di conseguenza. Volendo, a NY si può fare una vacanza vedendo tanto e spendendo pochissimo, data la quantità impressionante di fast-food, pizza al trancio, Mac Donald's e simili, senza contare i mitici baracchini che vendono degli ottimi hot dog a un dollaro. Se invece si hanno soldi da spendere le occasioni non vi mancheranno di certo! C'è di tutto, sia da comprare che da consumare! Tanto il bello di NY è camminare, e camminare non costa nulla!!

Siti interessanti:
1 - Offerte voli LUFTHANSA per gli USA by eDreams
2 - Hai una digitale? Stampa foto a 0,12 euro l'una, carta professionale Kodak
3 - Prenotazione hotel U.S.A. a prezzi discount
4 - Noleggio auto SIXT per U.S.A. e resto del mondo, SIXTI se noleggi in Italia

Da vedere

Io inizierei con le torri gemelle, da cui si gode un panorama impagabile dati i loro 109 piani. Non preoccupatevi, l'ascensore non si sente neanche, vi si chiuderanno solo un pò le orecchie, ma poi ne vale la pena, guardate che panorama!
Da quassù si vede in lontananza la statua della Libertà, e c'è anche un ristorante panoramico (non saprei dire i prezzi).

Per vedere un altro panorama incantevole salite sull'Empire State Buiding, che d'altra parte è un pò il simbolo di NY. Noi ci siamo saliti due volte di notte, vi assicuriamo che toglie il fiato! Noi siamo saliti su questi grattacieli, non so di preciso se si possa salire anche su altri, ma credo che siano quasi tutti chiusi al pubblico ed adibiti solo ad uffici.

Dopo la visita al World Trade Center, visto che l'imbarco dei traghetti è poco lontano, potreste andare alla Statua della Libertà. Il tragitto in traghetto è piuttosto breve e comunque è piacevole data la vista che si gode.
Alla statua, se si vuole, si può salire in cima,e fare un giro dentro la corona (noi non siamo andati) e durante il tragitto è possibile fermarsi per una tappa a Ellis Island, l'antico punto d'approdo degli emigranti.

Per riposarsi un pò, si può fare un giro a Chinatown, a mangiare un piattino di noodles, e curiosare nei negozi di cianfrusaglie cinesi, si trovano cose carine! I negozi di carne sono pieni di anatre appese a collo in giù senza la testa, proprio come nei cartoni animati! Confinante con Chinatown c'è anche Little Italy, un pittoresco quartiere ricco di ristoranti e pizzerie italiani e con le tipiche vecchie case munite di scala antincendio a pioli. E' davvero carino!

Merita una visita il quartiere degli affari, dove si può entrare a Wall Street e dare un'occhiata attraverso un vetro ai broker che contrattano, proprio la stessa sala che si vede al telegiornale! Lì rimarrete incuriositi al vedere tanti ragazzi e ragazze in maniche di camicia che fumano sotto i portoni incuranti del freddo. Sono gli impiegati degli uffici,in cui fumare è severamente proibito, come in quasi ogni luogo chiuso in America e quindi per farsi due tiri devono scendere in strada!

Un giro sulla mitica metropolitana è sicuramente da fare, senza alcuna paura, almeno di giorno! Noi siamo andati fino al Bronx, e da Manhattan è un bel pezzo di strada. Sui vagoni c'è gente di ogni tipo, in quel tragitto c'erano molti afroamericani, e tanti ragazzini, tutti hanno le facce piuttosto ingrugnate, e stanno sulle loro, è meglio se non li guardi troppo, ma nessuno ti dà fastidio.

Naturalmente, non perdetevi una passeggiata in Central Park, magari andatevi a vedere l'angolo della famosa scena del "Maratoneta" con Dustin Hoffman, e perchè no...il pranzo potete farlo nel meraviglioso "Tavern on the Green", un ristorante-serra in mezzo al parco, affollato ma davvero bello.

Poi non mancate di visitare la chiesa irlandese di S.Patrick se vi avanza un pò di tempo, ci sono le televisioni appese alle colonne per permettere a tutti di sguire la messa, e in mezzo a tutti quei grattacieli fa un pò effetto veder spuntare una cattedrale!


Pagine: 1, 2





[Utenti collegati in questo momento: 104] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore