Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Highway 50
Pagine: 1, 2, 3


Vi sono alcuni luoghi, all'interno degli States, dove avere dei contatti umani può anche risultare piuttosto difficile. Non tanto per ragioni sociali o interraziali, ma proprio perchè le distanze sono vaste e le persone che le popolano sono scarse. Con questo fatto si è sempre dovuto confrontare - fra i tanti - anche lo stato del Nevada, che non è certo uno dei più più piccoli del territorio USA ma che è anche uno dei meno densamente popolati - al primo posto troviamo sicuramente l'Alaska.

Una consistente fetta del territorio del Nevada è stata destinata all'utilizzo da parte dell'esercito come poligono per testare missili di vario genere, quindi una vasta zona desertica che si estende a Nord di Las Vegas è molto raramente (per non dire mai) accessibile.

Non dimentichiamo che nel Nevada si trovano inoltre le ben note "AREA 51" e la extraterrestrial highway - nota sulle carte come US Highway 375 - che vengono considerate la prima come un area supersegreta dove il governo USA testa nuovi prodotti bellici segreti e dove di suppone siano conservate parti dell'UFO che si suppone sia precipitato a Roswell qualche decennio addietro, mentre la extraterrestrial Highway è famoso in quanto diversa gente asserisce di avervi visto degli oggetti volanti non identificati.

L'autostrada 50 è una di quelle piccole arterie di traffico che non vedono una goccia di sangue da diversi anni... ovvero, per dirla in parole povere, il traffico sulla 50 è talmente scarso che a volte possono passare anche 20 minuti di guida proima che incontriate un veicolo che procede nella direzione di marcia opposta alla vostra.

Siti interessanti:
1 - Offerte voli per gli USA eDreams
2 - Sviluppo foto digitali su carta professionale Kodak
3 - Yahoo!, per cercare tra siti italiani e americani
4 - Noleggio auto SIXT per USA e resto del mondo, SIXTI se noleggi in Italia

Il traffico sulla 50 è piuttosto ridotto anche e soprattutto a causa della sua collocazione geografica: taglia infatti da Est a Ovest lo stato del Nevada, e lungo il suo percorso attraversa solo pochi paesini scarsamente popolati (credo siano in tutto 5 località nel Nevada), non si trova nei pressi di alcun grosso centro abitato se si esclude Fallon, e non vi si trovano particolari attrazioni turistiche lungo il suo percorso... mah allora, che cosa fa della 50 una strada da percorrere?

Questo dovremmo forse chiederlo al Senatore dello stato del Nevada ed alla gente che gli ha dato ascolto. Spiego: Visto lo scarso utilizzo della strada da parte dei turisti sia nazionali che internazionali, il governatore del Nevada ha pensato bene di far notare al mondo intero che l'autostrada 50 è "La strada più solitaria del mondo". Pare che questa trovata abbia avuto subito un grosso riscontro di pubblico.

Presso qualunque uffico o stazione di servizio di Reno o di Ely (entrambe nel Nevada) potete procurarvi a gratis il Kit di sopravvivenza della Highway 50. Vi verrà consegnata una busta nella quale, oltre ad un paio di cartine e diversi depliants, è contenuta una speciale mappa della Highway 50, sulla quale, in corrispondenza dei luoghi abitati, si trovano delle caselle in bianco che dovrete farvi timbrare lungo la strada (presso qualunque luogo pubblico nei vari paesi). Alla fine della percorrenza, la vostra cartina sarà completa di tutti i timbri necessari. Potrete imbustarla in una busta acclusa assieme al Kit ed imbucarla - senza francobollo - nella prima buca delle lettere che trovate, dopo aver compilato la cartolina con il vostro nome, cognome ed indirizzo, e nell'arco di quattro settimane riceverete a casa il vostro attestato che siete sopravvissuti all'attraversamento della Highway 50! Firmato dal governatore del Nevada in persona!

Il mio consiglio è quello di partire per la percorrenza del tratto della Highway 50 nel Nevada da Reno, città famosa per il gioco d'azzardo. Non ha certo i fasti e le dimensioni di Las vegas, ma la sua collocazione in mezzo ad una zona di colline la rende comunque molto pittoresca.

Mappa dell'itinerario.

Poco dopo Reno incontrerete i carteletti indicatori da seguire per immettersi sulla 50 in direzione Est. Dopo alcune miglia di viaggio giungerete a Fallon, dove si trova la base militare nella quale si allenano i piloti Top Gun della marina militare America (i piloti da caccia Americani Top Gun appartengono alla marina, e non all'aviazione, come tutti credono, e questo perchè sono abilitati al decollo ed appontaggio sulle portaerei Made in USA). Fallon rappresenta un buon punto per fare il pieno di benzina alla macchina, visto che vi aspettano diverse miglia di strada.

Comperate magari anche qualche cosa da bere e da mangiare - non vi sono McDonald's lungo la strada - e siete ora pronti per partire alla scoperta della Strada più solitaria d'America! Una volta partiti da Fallon, incontrerete subito una grande piana principalmente deseritca e ricoperta di sabbia - appena fuori dall'abitato, non resta molta vita nei dintorni al di fuori di qualche animale selvatico. In questa piana, noterete diversi disegni e scritte realizzate allineando delle pietre nere - quindi di origine vulcanica - che la gente che si trovava a passare lungo la 50 ha composto.

Personalmente non avevo il tempo di fermarmi a comporre una scritta a mia volta, ed inoltre mi mancava l'ispirazione per scrivere qualche cosa di sensato e non il solito "Nicola è stato qui!" che trovo orribilmente banale... sapete, era il giorno del mio compleanno ed ero un tantino ansioso di arrivare ad Ely prima che calasse la notte, dato che era il 4 Gennaio e li il buio cala abbastanza presto e fa un freddo cane.

Quasi verso la fine di questa piana, troverete un cartello che indica una deviazione per la Sand Mountain, che come dice il nome si tratta di una montagna di sabbia dalle dimensioni veramente incredibili. Ripeto : una sola montagna di sabbia, gigantesca, in mezzo al nulla più assoluto... e poi dicono che ai bordi della strada non si trova mai nulla di strano.


Pagine: 1, 2, 3





[Utenti collegati in questo momento: 124] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore