Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Mangiare on e off campus


Se state on campus e non in appartamento, siete obbligati a comprate anche il meal plan, cioè il piano pasti. Avrete diritto in questo modo a un numero variabile di pasti presso le cinque mense e ad un numero variabile di punti da spendere al GSU nei vari punti snack. I piani variano nella distribuzione dei pasti e dei punti. Se siete delle buone forchette, scegliete un piano come lo Square, che vi dà molti pasti e pochi punti. Se invece siete di appetito più moderato, scegliete il Flexible,consigliabile per le ragazze e per quelli che fanno molti spuntini durante la giornata, che vi dà molti punti e meno pasti. Abbiamo sperimentato i limiti di entrambi: siccome i pasti in mensa sono senza limite di quantità, uno al giorno è più che sufficiente.

Se avanzate troppi Dining Points alla fine, potete “investirli” in merchandising presso StarBucks, al GSU: tazze e tazzone per tutti i gusti!

Se poi siete in carenza di pasti, avete a disposizione dieci pasti guest per ospitare altre persone o all’occorrenza voi stessi in mensa. Potete anche comprare i pasti in mensa con i Dining Points o con contante, con le seguenti tariffe:

  • Colazione: Dining Point 4.95, cash 5.65
  • Pranzo: DP 6.20, cash 7.15
  • Cena: DP 7.70, cash 8.95
Gli snack al GSU sono buoni, ma cari. Un consiglio: i panini D’Angelo caldi e i bagel con lo spread (spalmabile) al salmone.

Se preferite mangiare off campus, lo Star Market in Commonwealth Avenue è un supermercato molto ben fornito: per intenderci, c’è anche la pasta Barilla! Inoltre, scendendo a Goverment center con la T e andando verso North End, c’è un mercato all’aperto di venerdì e sabato, con prezzi davvero buoni rispetto alla media!

Quanto a locali e ristoranti, vi consigliamo il North End con i suoi ristorantini italiani (provate l’Antico Forno in via Salem!) o il celeberrimo NoName restaurant, nel South End, specialità aragoste!

Due parole sulla qualità: gli americani mangiano tanto e male, ma se stati un po’ attenti riuscirete ad evitare diete ipercaloriche. In mensa, ad esempio, c’è tanta scelta. Preferite i cibi crudi a quelli cucinati e cercate di evitare le zuccheratissime bevande!






[Utenti collegati in questo momento: 64] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore