Cerca nel sito

Articoli
- Diari di viaggio
- Guide pratiche
- Storia
- Cultura
- Sport
- Cucina
Informazioni
- Dati sugli stati
- Mappe
- Bandiere
- Istituzioni
- Fusi orari
Risorse e servizi
- Gallerie fotografiche
- Webcams
- Cartoline elettroniche
- News del giorno
- Meteo
- Pagine Gialle
- Libri e CD
- Links
Community
- Forum di discussione
- Chat room
- Dillo ad un amico



AVVISO IMPORTANTE

Come forse avrai notato, USAonline.it non è più aggiornato da un bel po' di tempo, per mancanza di tempo del webmaster.

Sarebbe bello far risorgere il sito, ad esempio creando un blog multi-autore in cui italiani che abitano negli USA o che comunque ci debbano stare per un tempo prolungato (mesi o anni, per studio o lavoro) raccontino le loro esperienze quotidiane.

Se la cosa ti interessa, o se comunque hai altre idee, entra in contatto scrivendo una e-mail a mbellinaso@gmail.com

Informazioni utili da considerare prima del viaggio


Se volete evitare qualunque intoppo - tipo partire in due, megainnamorati e freschi sposi e tornare sull'orlo del divorzio per crudeltà mentale - dovete derimere alcuni punti fondamentali PRIMA di ritrovarvi sull'aereo in volo verso la costra destinazione negli USA. Sono pochi, semplici punti, che possono fare la differenza frà chi farà ritorno e chi soccomberà alle vacanze.


Bagagli : preparazione e cernita

Il clima è importante : il costume da bagno in Alaska è inutile, come lo è la pelliccia nella Valle della Morte in California. Prevalenza di vestiti leggeri, qualche maglione ed una giacca. Portare vestiti e biancheria per una sola settimana! In ogni buco di paese o Motel degli USA vi è una lavanderia a gettoni, estremamente pratica ed economica, che vi eviterà di dovervi portare dietro gli armadi di casa e vi permetterà di fare una sosta pittoresca da qualche parte mentre i vostri panni - che poi potrete indossare come fossero nuovi - girano e rigirano nella lavatrice.

Percentuale sopravvivenza: 56%


Documenti e biglietti vari

Decidete prima dipartire chi della famiglia sarà responsabile dei documenti di viaggio durante l'intera durata dello stesso: mi riferisco ai biglietti aerei, ai tagliandi di prenotazione della macchina a noleggio, dei Voucher vari di Motel ed alberghi. Ognuno deve tenere il proprio passaporto su di sè - cercate di responsabilizzare i bambini prima di partire - in quanto può venir richiesto in ogni istante e chi ne è sprovvisto o non beve birra o non circola a lungo.

Percentuale sopravvivenza: 73%


Auto a nolo

E qui iniziano le note dolenti... fare riferimento alla pagina dedicata alle vetture a noleggio prima di proseguire nella lettura di questo paragrafo. Scegliete con calma su che categori di vettura desiderate buttarvi, in base alle dimensioni ed alla composizione della vostra famiglia. Chiaro che vostro figlio di 14 anni vorrà a tutti i costi che prendiate il Blazer, mentre vostra figlia di 17 anni vorrà assolutamente una decapottabile - stile Hollywood - mentre vostra moglie desidera assolutamente la Cadillac superlusso. Esponente i vostri punti di vista con calma.
Evitate di picchiarvi a sangue per la macchina. Diciamo che siete la classica famigliola sopra descritta? Bene. Prendete una Fullsize!

Percentuale sopravvivenza: 12%


Chi guida la macchina?

Anche qui, rischiate grosso. Se la vostra famiglia accetta di buon grado che siate solo voi a guidare la macchina, anche per una questione di risparmio (vedi guida sul noleggio delle auto) allora siete a cavallo. Dovrete ancora combattere unicamente con quanto indicato al prossimo punto: chi si siede dove e quanto a lungo.
Se qualche altro componente della famiglia vuole guidare, valgono le seguenti condizioni: età minima 21 anni. Patente di guida da almeno 3 anni. Senza queste condizioni non vi lasciano nemmeno firmare il contratto di noleggio.
Definite inoltre a tavolino, ancora a casa vostra, chi percorre quali tratti! Questo si abbina naturalmente al punto concernente l'itinerario...

Percentuale sopravvivenza: 44%


Chi si siede dove e quando

Le macchine, si sà, hanno un solo posto per il passeggero accanto al guidatore, e tre posti sul sedile posteriore. Solitamente, l'adulto che non guida accetta volentieri di sedersi dietro alfine di non vedere che cosa combina l'altro adulto alla guida, mettendosi così il cuore in pace al motto di occhio non vede, cuore non schiatta. I Figli rappresentano un altro paio di maniche. Se sono due, chiaro che si scanneranno per tutto il tempo in merito a chi deve sedersi davanti. Ho sentito di ragazze con periodi mestruali stimati in tre settimane - la durata delle ferie negli USA - che di conseguenza s'accaparravano sempre il posto anteriore perchè, si sà, il periodo di una donna è SEMPRE un brutto periodo. Le donne hanno da questo punto un vantaggio sui maschietti. Definite chi, a giorni alterni, ha diritto a sedersi davanti - oggi tu, domani lui, dopodomani tu... - indipendentemente dal panorama percorso e dalla percorrenza giornaliera. Eviterete guai a destinazione.

Percentuale sopravvivenza: 7%


Itinerario

Comperate un atlante stradale USA prima di partire - si trovano presso qualunque libreria e grande magazzino. Se decidete diseguire uno degli itinerari suggetiti, allora le fermate dovrebbero essere più o meno predefinite. Altrimenti tenete sempre d'occhio quanto segue:

  • km/giorno: mai più di 400
  • percorrenza ininterrotta: mai più di 2 ore
  • mai trovarsi in mezzo al nulla, a duecento chilometri dal primo posto abitato, dopo le 7 di sera: la concentrazione cala velocemente, e l'ansia di venir divorati dai coyote sale a picco.
  • calcolate che in ogni centro abitato si può far benzina, ma che spesso i centri abitati sono molto distanti l'uno dall'altro.
  • se tizio vuole andare ad A e caio vuole vedere B, voi fregatevene e tirate dritto verso le mete stabilite a casa. Le deviazioni discordanti portano con se musi lunghi e malcontento generale, oltre all'incazzatura di chi deve guidare su e giù per venti volte sulla stessa strada.
Percentuale sopravvivenza: 1-5%


Volo

Se state guardando questa pagina, possedete un accesso ad Internet. Bene. Date un occhiata ad alcuni link importanti come www.kuoni.ch. Vi troverete sicuramete qualche ottima tariffa di volo altrimenti non ottenibile in un agenzia di viaggio.
Scegliete compagnie di volo note come Swissair, Delta, United, Balair CTA, KLM...

Percentuale sopravvivenza: 98%


Budget

Non la compagnia d'autonoleggio, ma la grana che intendete gettare in acquisti folli e spese varie negli States. Facciamo due conti: una stanza doppia in un Motel costa in media 36$ (Motel 6: puliti, con piscina e lavanderia, vicini a tutte le attrazioni principali, tranquilli ed ordinati). Mangiare costa 7$ a colazione, 12$ a pranzo e 20$ a cena per persona (a cena si mangia sempre di più, ve lo posso garantire). La benzina costa solo 1.25 al gallone (quattro litri). Buttate dentro 20$ di shopping al giorno a testa:
  • Autonoleggio Fullsize per due settimane: 400$
  • Motel per due settimane (2 stanze): 1000$
  • Pasti per due settimane: 2100$
  • Shopping e varie: 1120$
  • Benzina per due settimane: 150$
Totale: 4770$
Sono somme solo indicative, ma abbastanza accurate. Ripeto: portatevi una carta di credito ed un fondo in contanti.

Percentuale sopravvivenza: 95%


Come evitare di farsi fare la pelle

Se avete 3000$ in contanti, evitate assolutamente di tenerli tutti nel borsello, e magari di aprire lo stesso sotto il naso di uno sconosciuto che gestisce da solo una bancarella in mezzo al deserto a 100 chilometri da qualunque altra forma di vita. Soprattutto se il tizio in questione è alto due metri, pesa sui 150 chili ed ha una cicatrice che gli attraversa la faccia. Molto probabilmente gli state mostrando più soldi di quanti lui ne abbia mai visti tutti insieme in una sola volta... e potrebbe essere la vostra ultima volta.

Evitate le zone del centro cittadino verso le tre di mattina, soprattutto se siete donne, in minigonna, e sole. Altrattanto dicasi per i parchi cittadini ed i quartieri rinomati come "poco raccomandabili anche se giri con un elicottero Apache".

Non indirizzatevi a nessuno con epiteti di alcun genere! Non fate gestacci mentre guidate! Non sono pochi gli americani che girano armati, e non sono pochi nemmeno coloro che si beccano una pallottola in autostrada per un sorpasso azzardato o una frenata troppo improvvisa... o per il classico dito medio alzato in segno di saluto. Entrereste a far parte della categoria dei "morti a causa dello stress da guida".
Ripeto... non poche persone, ogni anno, fanno le spese della loro superbia alla guida pagando il prezzo in piombo.

Percentuale sopravvivenza: 100%








[Utenti collegati in questo momento: 141] Torna su



Mailing list
Vuoi essere informato degli aggiornamenti di USAonline.it? Iscriviti alla newsletter!



Copyright © 2007 by USAonline.it - Webmaster: Marco Bellinaso - Web Designer: Stefano Dore